Vittorio Brumotti finisce in guai seri dopo Striscia la notizia, nessuno poteva aspettarselo

Guai in arrivo per l’inviato di Striscia la notizia Vittorio Brumotti, il ciclista è stato denunciato dopo aver realizzato un servizio per il tg satirico diretto da Antonio Ricci.

In questi anni il pubblico di Canale 5 ha avuto modo di conoscere Vittorio Brumotti in un primo momento al timone della conduzione di Paperissima spinta e successivamente per il suo ruolo da inviato per Striscia la notizia, impegnato in varie inchieste dedicate al settore della droga e dello spaccio.

Vittorio Brumotti
Vittorio Brumotti Striscia la notizia – SoloGossip – Fonte Foto Google

In diverse occasioni Vittorio Brumotti è stato protagonista indiscusso di eventi un certo punto di vista clamorosi, alcuni dei quali l’hanno condotto persino in ospedale in quanto vittima di pestaggi che si sono consumati anche davanti le telecamere.

Questa volta l’epilogo però ha avuto un risultato diverso e Vittorio Brumotti a breve potrebbe esser costretto a comparire in tribunale.

Guai in arrivo per Vittorio Brumotti

Ebbene sì, come abbiamo avuto modo di spiegare precedentemente nel corso degli anni Vittorio Brumotti è stato l’inviato di Striscia la notizia impegnato nel racconto di varie inchieste incentrate nel campo della droga e quindi nel mondo dello spaccio. In diverse occasioni, il ciclista ha collaborato con le forze dell’ordine che hanno poi condotto agli arresti responsabili di reati gravi come appunto nel caso dello spaccio.

Eppure, questa volta tutto starebbe andando in modo diverso per Vittorio Brumotti a seguito del servizio realizzato A Milano nei pressi della Stazione Centrale in una location riconosciuta come il “campo base della bamba”, così come riportato anche dalla redazione del Quotidiano Il giorno.

Vittorio Brumotti
Vittorio Brumotti Striscia la notizia – SoloGossip – Fonte Foto Google

In quell’occasione i riflettori si accesero su un negozio che vendeva cannabis, ritenuta centro di spaccio dimostratasi solo in un secondo momento una pista sbagliata, in quanto in negozio in questione si occupava soltanto della vendita a lecita della marijuana innescando così l’avvio di una faida legale.

Brumotti prossimo al processo?

Il servizio in questione, così come reso noto dalla redazione del quotidiano sopra citato, è andato in onda durante i mesi del lockdown in Italia quando la nazione venne chiusa in zona rossa, e la proprietaria del negozio in questione in seguito prese anche l’importante decisione di querelare Vittorio Brumotti per diffamazione, insieme al direttore della rete tv, rischiando così il processo.

Vittorio Brumotti
Vittorio Brumotti Striscia la notizia – SoloGossip – Fonte Foto Google

Le accuse mosse dalla negoziante riguardano il fatto che tale servizio ha immediatamente, come si evince nell’articolo de Il Giornale “innescato un grave danno di natura patrimoniale extra patrimoniale di immagine” con “gravi e infondate accuse che hanno causato e causeranno un danno grave e irreparabile ed una gogna mediatica sui social inaccettabile”. Ma al momento circa il processo nulla è stato detto neanche in via ufficiale dall’inviato di Striscia la notizia.